Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Apertura della seconda Porta sociale

La musica come comunicazione nel processo di crescita personale
Sabato 30 gennaio l’apertura della seconda Porta sociale.

LE NOTE E I SILENZI

La musica come comunicazione nel processo di crescita personale

Sede dell’evento

Piazza di Porta Portese, 7 (in corrispondenza di Ponte Sublicio) – Roma Trastevere
Dalle ore 10.30 alle ore 11.30

Flash-mob della swingband Najma

Flash-mob della band etnica di Najma

Finale con setting di Musicoterapia della Fedim

Porta sociale di Fedim e Najma – Programma sintetico dell’evento

L’apertura è programmata per il 30 gennaio  2016 – alle ore 10.30

L’appuntamento è per le ore 10.00 in Piazza di Porta Portese 7.

Illustreremo con le immagini e con la musica (e non con le parole) quella che è la nostra attività. Quindi ci divideremo in due gruppi: il primo, quello della Fedim, accompagnerà, cantando e suonando, le macchine da ripresa davanti alla porta verde dell’associazione.

A quel punto, dalla vicina porta del laboratorio, suonando e cantando (con le vocalist e i musicisti al seguito), uscirà il gruppo musicale di Najma e si disporrà assieme ai musicisti della Fedim.

Subito dopo il presidente aprirà tutte e due le porte e inviterà le telecamere a seguirlo fino alla stanza del pianoforte dove sarà già stato allestito un setting di musicoterapia.

Tutti quelli che vorrano entrare si disporranno in cerchio attorno agli strumenti adagiati in terra. Chi lo desidera ne prenderà uno (in silenzio assoluto) e si inizierà un’improvvisazione musicale dove non è richiesta alcuna competenza specifica.

Tutta l’azione durerà al massimo 20 minuti.

Le cineprese si spengono e in sede di montaggio si uniranno foto e video delle attività di Fedim e Najma.

Commenti

L’attività di FEDIM e NAJMA sono rivolte a contrastare i disagi utilizzando la musica con interventi a livelli variabili, a seconda della gravità del disturbo.

Tali livelli sono essenzialmente due, quello utilizzato da NAJMA attraverso lo strumento dell’educazione speciale e quello utilizzato da FEDIM attraverso lo strumento della riabilitazione primaria e secondaria.

Tutte e due le Associazioni, che spesso lavorano in sinergia, si occupano essenzialmente dei problemi dell’età evolutiva e dell’età senile.

I problemi dell’età evolutiva trattati dalla FEDIM con risultati evidenti sono l’ADHD (Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività), i DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento), il DGS (Disturbo Generalizzato dello Sviluppo) ma anche i più generici disturbi dell’apprendimento (deficit dell’attenzione e ipercinesia), del comportamento (bullismo, dispersione scolastica, aggressività, abuso). I casi più seguiti rimangono quelli rientranti nello spettro autistico.

Risultati molto soddisfacenti, atti a ritardare gli esiti delle patologie degenerative dell’età senile, sono stati ottenuti con i casi di demenza senile e Alzheimer. Con l’aiuto di apparecchiature medicali e di medici neurologi sono stati evidenziati benefici anche nei malati di Parkinson.

NAJMA si occupa dell’educazione speciale che, attraverso l’insegnamento della musica e la partecipazione ai suoi laboratori corali e bandistici, ottiene ottimi risultati nella carriera scolastica dei suoi allievi lavorando, a livello organico, sulla memoria e sulla capacità di calcolo e, a livello del comportamento, sulla proposizione di modelli relazionali indirizzati all’ascolto e alla condivisione.

Per informazioni

| Rita | Mazzeo | 3403053421 | staff.forumtslazio@gmail.com
| Paola | Springhetti | 3484723037 | paola.springhetti@cesv.org

link al sito

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>