Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Comunicato stampa Coordinamento Nidi Convenzionati

Il 21 Febbraio abbiamo incontrato come Coordinamento Nidi Convenzionati, la Commissione Scuola del Comune di Roma, presente anche il Dott. Saccotelli, Direttore del Dip.to Scuola. E’ evidente la volontà non dichiarata dell’amministrazione Raggi di annullare a Roma l’esperienza dei Nidi Convenzionati. Questo vuol dire, in concreto, abolire il più grande esperimento di imprenditoria femminile concentrato in una area metropolitana presente in Italia, oltre 250 nidi convenzionati che svolgono una funzione educativa e pedagogica pubblica, con costi vantaggiosi per l’Amministrazione, a parità di qualità del sevizio reso. La scusa, è una riduzione della domanda. Questo fenomeno, è sicuramente presente ma, ha cause certe: 1) l’aumento spropositato delle tariffe; 2) la mancata semplificazione amministrativa; 3) l’incapacità comunicativa dell’Ente Locale; 4) il mancato contrasto all’abusivismo educativo. Invece di contrastare le difficoltà, chiamando tutti gli operatori educativi a condividere le responsabilità di innovate il sistema dell’offerta con qualità e flessibilità per i bisogni delle famiglie,l’Amministrazione Raggi gioca la carta corporativa, creando una guerra tra poveri e abolendo il sistema convenzionato, come avverrebbe, se nel prossimo bando venisse immesso l’obbligo di scelta per le famiglie tra 5 asili pubblici prima di poter scegliere un asilo privato convenzionato. Cosa provoca questa scelta: 1) oltre 2.000 licenziamenti di educatrici 2) oltre 250 imprese femminili in fallimento 3) l’interruzione del più grande progetto educativo integrato in Italia Restiamo a disposizione per incontrarvi e vi comunichiamo che presto saranno intraprese anche azioni di mobilitazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>